Chi sono

Mi chiamo Liana e sono una Business Mentor. Ti aiuto a concretizzare i tuoi progetti professionali sul web e a far emergere tutto il tuo potenziale, la tua grinta, determinazione e intraprendenza.

I miei percorsi sono la magica combinazione di pianificazione digitale strategica e mindset potenziante. Se uno di questi ingredienti manca non può esistere una realizzazione professionale di successo.

Da me puoi aspettarti di sentir parlare di Marketing Elegante, Business Plan, Digital Strategies, Vendita al femminile, tutte cose che spesso fanno venire il mal di testa solo al pensiero! Ma io ti garantisco che saprò rendere tutto semplice, chiaro e concreto al punto da farti vivere la magia che c’è dietro un’apparentemente complicata pianificazione digitale strategica. Perché la magia c’è, giuro!

Mi piace pensare che possiamo essere un pò ribelli, per abbattere paletti mentali e schemi di pensiero inculcati dalla società o dalla famiglia, per realizzare un’autentica versione di noi stesse che dia valore ai nostri desideri più profondi. Dentro di noi abbiamo un potenziale enorme che vuole solo emergere per aprirci a nuovi mondi, inimmaginabili e appaganti.

La CONCRETEZZA che mi contraddistingue si fonde con la mia parte più GRINTOSA e INTUITIVA per creare percorsi unici di trasformazione e scoperta del tuo potenziale. I miei percorsi sono frutto della mia esperienza personale, professionale e dei miei studi sull’empowerment.

Io credo che quando inizi a stare bene dentro, la vita, personale e professionale inizia a migliorare fuori.

Un pò di me…

Fin da bambina sono stata una sognatrice, attratta dalla magia, dall’idea che con una bacchetta magica avrei potuto realizzare qualunque cosa, qualunque sogno.
I miei cartoni animati preferiti erano proprio quelli dedicati a ragazzine che avevano strambi poteri magici. Magica Emy, Sally dai mille colori e la mia preferita: l’incantevole Creamy. 
Oggi che sono “un pò” cresciuta, non ho smesso di sognare, di guardare alla vita come alla più grande delle magie, di credere che ognuno di noi possieda la sua bacchetta magica con la quale trasformarsi per diventare ciò che si desidera. Recitiamo la nostra formula magica “Pampulu Pimpulu Parim Pam Pum!”, aggiungiamo entusiasmo, impegno e grinta e prepariamoci a vivere la nostra magia!
La mia canzone preferita di Creamy citava:
“voglio viver la mia vita come una favola,
voglio viver la mia vita come la MIA favola”.
La “mia” favola. Ognuno di noi ha la sua. La favola è in ogni cosa che noi viviamo, non è necessariamente qualcosa di irraggiungibile, è nelle piccole cose (il sorriso di un bimbo, la carezza di una mamma o di una persona amica, una giornata di sole, ma anche una di pioggia, un fiore colorato…), e ovviamente anche nelle grandi cose (un sogno realizzato o da realizzare, un lavoro gratificante, una famiglia piena d’amore…).
Credo nella legge di attrazione e credo che dentro di noi ci sia una forza enorme che spesso non sappiamo neanche di avere, credo nel coraggio che può aprirci alla vita in prospettive diverse, inimmaginabili.
E ad affiancare questa mia anima profonda e sensibile c’è sicuramente anche un lato di me più leggero, che ama le “cose belle”, che si lascia andare a quei piccoli piaceri come acquistare un abito o una crema nella totale convinzione che potranno rendere migliori le mie giornate.
Abbiamo una vita da VIVERE! Ripeto! Da vivere! Non una vita in cui sopravvivere!

E ognuno di noi ha la sua favola e la sua magia. 

E allora Pampulu Pimpulu Parim Pam Pum!… E tu chi vuoi diventare?

C’era una volta…

Era il 1978. Una giovane coppia di innamorati, Daniela e Giuseppe, sposati da 2 anni. Il circo nella loro città. Non un circo qualunque, proprio quello di Liana Orfei. La coppia decide di andare a vedere lo spettacolo. Daniela adora Liana Orfei, la trova una donna stupenda, di classe.

Tra le varie meravigliose esibizioni, la coppia può ammirare proprio Liana Orfei, che durante il suo numero si dirige tra il pubblico con un cucciolo di leone. Lo poggia sulle gambe e la pancia di Daniela, che subito prova un senso di gran tenerezza verso il leoncino e per il gesto di Liana Orfei. Daniela guarda Liana, che le sorride, e sente una forte emozione, sente che quello è un momento magico, carico di significato, crede che quel cucciolo potrà solo portare fortuna.

E’ proprio in quell’istante che Daniela dice alla bellissima circense “sono incinta, se sarà femmina la vorrei chiamare Liana”. Liana Orfei le sorride con un’espressione tenera. Tutt’oggi Daniela ricorda e racconta con grande emozione quella sensazione, la reazione di Liana e il cucciolo che dormiva sulle sue gambe, quasi a dire “io sto bene qui”.

Giuseppe, il marito, desiderava un altro nome, ma quel momento così magico meritava di essere immortalato e anche lui prova grande entusiasmo per l’idea di quella moglie che per tutta la vita ha guardato con gli occhi dell’amore.

Sono nata femmina, mi chiamo Liana e ruggisco.